Fango e piante autostoppiste!

Quando si rientra da una corsetta fatta sui sentieri naturali, spesso e volentieri ci si ritrova con tutti e 6 piedi belli sporchi di fango.

Per quanto riguarda i nostri due, è molto semplice; via le scarpe, una bella doccia ed il gioco è fatto. Per gli altri 4 invece è un pochino più complicato e ci si deve armare di un po’ di pazienza e provvedere ad un’accurata pulizia.

Questi tipi di semi vengono chiamati in inglese “hitchhiker seeds” … semi autostoppisti 😉

Non esiste un unico metodo consigliabile per pulire le zampette del nostro amico ed ognuno avrà i suoi “collaudati” trucchetti del mestiere. Personalmente trovo molto pratico usare una bacinella con dell’acqua tiepida ed una spugnetta che solitamente uso nel giardino di casa nostra, subito dopo esser rientrati dalla corsa. Una bella pulita seguita da un’accurata asciugatura con un telo in micro-fibra comprato proprio per questo, ed il ragazzo è servito 😉 .

Le mie scarpe “leggermente” infangate.

Questo sistema è sicuramente molto pratico per chi può utilizzare uno spazio esterno e ci rendiamo conto, però, che può risultare un po’ scomodo per chi invece vive in appartamento. Insomma ognuno trovi ed usi il suo metodo, l’importante è che questo “feet-stop” 😉 , si faccia sempre e non solo per motivi di igiene.

Questo momento di pulizia infatti, ci permette di controllare attentamente tutta la parte inferiore del nostro cane, verificando così che non ci siano ferite magari causate da qualche arbusto spinoso o da qualche sasso appuntito.
Avremo cura di controllare sempre anche tra le dita dei piedi, perché è proprio in questi posti “nascosti” e delicati che spesso si verificano quei problemi dovuti alla presenza di corpi estranei.
Avremo inoltre la possibilità di eliminare l’eventuale presenza dei pericolosissimi forasacchi e potremo anche togliere tutti quei tipi di semi appiccicosi, che madre Natura ha saputo “costruire” così bene al punto che, qualcuno in passato ha avuto la brillante idea di studiarne la struttura al microscopio, per poi farci un sacco di soldi brevettando il velcro!

Insomma con un po’ di delicatezza, pazienza e premura questo momento di “ispezione” diventerà una piacevole ed utilissima abitudine a cui il vostro amico pelosone sarà ben felice di sottoporsi!
Ciao

20 cm di zampa infangata 😉

2 Risposte a “Fango e piante autostoppiste!”

  1. Ciao dove posso andare a l attrezzatura?

    1. Ciao. Devi avere solo un po’ di pazienza perché il sito è in manutenzione. A breve avrai tutte le informazioni necessarie.

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.