Liberiamo le Spalle

Buon pomeriggio amici esapodi 😉
Ecco un’altra semplice ed efficace infografica timbrata Corri a 6 Zampe.

Durante il movimento in avanti, quei tipi di pettorine che hanno la fascia anteriore orizzontale limitano molto i movimenti del cane. Un po’ proprio come sarebbe per noi umani, se fossimo costretti a muoverci con una fascia elastica legata tutta attorno alla parte superiore delle nostre braccia (vedi immagine).

Click per ingrandire

Credo che questo piccolo paragone permetta di intuire subito come il naturale e normale movimento fisiologico della parte anteriore del cane, sia inibito e limitato da quella fascia che va da spalla a spalla.

Per tornare al paragone di prima, se noi corressimo con quell’elastico addosso, sicuramente il movimento naturale delle nostre braccia sarebbe precluso ed il tutto andrebbe a discapito della nostra normale locomozione. Considerate inoltre che per noi le braccia, dato che di solito non sono appoggiate a terra 😛 , contribuiscono si allo spostamento in avanti, ma in maniera decisamente inferiore rispetto al contributo che le zampe anteriori del cane apportano al suo incedere.

Tutte queste considerazioni sono avvalorate da un importante studio dal titolo “Dogs in Motion”, condotto da un’importante università Tedesca, e che ha tra le altre cose, dimostrato quanto sia importante il movimento della scapola per la locomozione del cane.

Spero che questo piccolo esempio possa una volta di più farci capire quanto sia importante scegliere la giusta pettorina da canicross, che metta sempre il nostro cane nelle condizioni migliori e lo aiuti a correre insieme a noi, senza perdere la naturalezza del suo movimento.

Meditate gente, meditate 😉

per approfondimenti:
“Quale pettorina scegliere”
“Prendiamo le misure”
eshop

Nella prima parte del seguente video, è possibile notare come la scapola del cane necessiti di moltissima libertà